Fitness vegano: fonti proteiche

BLOG_VeganeProteinQuellen

Dato che continuo a porre la domanda sulle proteine ​​molto spesso, in questo blog ti presenterò alcune delle mie fonti di proteine ​​vegane preferite.

In anticipo, tuttavia, va detto che tutte le piante contengono proteine ​​- alcune di più, altre meno – e purché si ottengano abbastanza calorie da piante crude o solo leggermente lavorate (come verdure, cereali, patate, legumi, insalate, frutta, noci, semi, ecc.), non avrai una carenza di proteine.

Poiché agli atleti di forza e ai bodybuilder piace correre dei rischi, diamo un’occhiata al contenuto di proteine ​​e agli alimenti che lo contengono.


1. Soia e prodotti a base di soia

Anche se non sono tra i primi tre perché personalmente non tollero molto bene la soia (ottengo macchie di consumo eccessivo), ciò non significa che sto eliminando i cibi a base di soia dalla mia dieta. Non dovrei semplicemente esagerare

Al supermercato troverai un’ampia varietà di prodotti a base di soia vegani: latte di soia, yogurt di soia, tofu, sostituto della carne, budino, ecc.

Preferisco i miei semi di soia, fagioli interi (edamame giapponese) o tofu affumicato. Inoltre non dico di no allo yogurt di soia, e mi piace usarlo appositamente per dolci e snack zuccherati. Il sostituto della carne è particolarmente adatto per la transizione e può essere lavorato e condito allo stesso modo della carne. È stata anche la mia prima scelta durante la transizione.

Il mercato della farmacologia dello sport è costantemente rifornito di nuovi nomi di farmaci, che stanno rapidamente diventando richiesti tra i clienti. Allo stesso tempo, ci sono sostanze provate che sono riuscite a guadagnarsi il rispetto tra i bodybuilder esperti https://steroidmag.com/tabletirovannye-steroidy/metandrostenolon/ Uno di questi farmaci provati è il metano, puoi trovare maggiori informazioni a riguardo cliccando sul link.

2. Legumi

Fonte di proteine ​​vegane classiche

IMG_7798

I legumi non sono solo ricchi di proteine, ma anche ricchi di fibre, che fanno bene all’intestino. Coloro che soffrono di flatulenza dai legumi semplicemente non ne mangiano abbastanza. Ciò significa che la flora intestinale non è in grado di digerire grandi quantità di fibre. La nostra digestione funziona con l’aiuto dei microrganismi che popolano il nostro intestino. Questi microrganismi crescono e si moltiplicano a seconda di ciò che mangi ogni giorno.

Quindi, se mangi solo prodotti animali e cibi malsani, non puoi presumere che molti batteri intestinali colonizzeranno il tuo intestino. Più legumi mangi, più facile sarà la digestione per il tuo corpo. A proposito, questo vale anche per le verdure.

Personalmente, adoro cucinare i miei fagioli nella mia pentola. Sono veloci (non servono ore di ammollo e cottura) e puoi gustarli anche senza sale. Poiché la maggior parte dei cibi in scatola è ricca di sale, non sono sempre adatti per le ricette, soprattutto se li usi per i dessert.

3. Verdure verdi

Il mio preferito in qualsiasi dieta!

Le verdure e le verdure in generale non contengono solo molte vitamine, minerali, fibre e sostanze vegetali secondarie. Le verdure sono anche ricche di proteine, specialmente le verdure a foglia verde scuro. Questo include anche tutti i tipi di cavolo (broccoli !!!). Un altro grande vantaggio delle verdure è che tendono ad essere molto povere di calorie e puoi mangiarle in grandi quantità.

Quindi, se mangi molte verdure, automaticamente mangi più proteine. Per ogni calorie calcolate, i broccoli sono addirittura paragonabili alla carne di manzo:

100 kcal di filetto di manzo (82 g) contengono 17 g di proteine ​​

100 kcal di broccoli (500 g) contengono 14 g di proteine ​​

4. Frutta a guscio e semi

Questi piccoli blocchi alimentari sono anche ricchi di proteine, ma non dovrebbero essere consumati in eccesso in quanto hanno anche un’alta densità calorica a causa del loro alto contenuto di grassi. Non adatto a diete in grandi quantità. Un vero jackpot per le persone con un elevato fabbisogno calorico!

Non importa se mangi noci intere o noci. Si consiglia cautela solo con il burro di arachidi, poiché spesso è composto da più della frutta secca (controlla la lista degli ingredienti!)

5. Proteine ​​in polvere

Sono finiti i giorni della disgustosa degustazione di proteine ​​in polvere! L’industria del fitness si sta modernizzando anche nel settore vegano e sono disponibili molti deliziosi integratori proteici. Come le proteine ​​animali in polvere, sono particolarmente adatte per fornire proteine ​​durante l’esercizio.

I miei preferiti: proteine ​​dei piselli e proteine ​​del riso

Le proteine ​​del riso possono anche essere utilizzate come sostituti della farina per la cottura perché hanno una consistenza simile alla farina e si comportano come la farina.

6. Seitan

Ho appena aggiunto questa delizia al mio menu e la adoro !!! Indipendentemente dal fatto che tu lo cucini da solo con farina di seitan o usi seitan già pronto, per esempio. La base più mashier per la bolognese vegana, fa marcia indietro, funziona sempre e la consistenza è molto convincente.

Queste sono le mie prime 6 fonti di proteine ​​vegane. Certo, ce ne sono molti altri (lupino, canapa, quinoa, ecc.), Ma questa è la mia scelta personale delle mie fonti proteiche quotidiane.

Leave a Reply